PROSSIMAMENTE



IL CINEMA RITROVATO

STAGIONE 2020-21

L'appuntamento sarà per ogni primo mercoledì del mese. Il primo
appuntamento sarà l'omaggio per i 40 anni dall'uscita nelle sale di THE ELEPHANT MAN di David Lynch, tratto dalla storia vera di John Merrick, che pre le deformità fisiche divenne un fenomeno da baraccone soprannominato appunto l'uomo elefante; quindi mercoledì 4 novembre verrà proiettato CARO DIARIO (1993) di Nanni Moretti, sicuramente il suo più intimo e personale film. La rassegna proseguirà il 2 dicembre con la prima regia di Pier Paolo pasolini, che ebbe come aiuto un giovanissimo Bernardo Bertolucci, ACCATTONE (1961), un feroce e crudele spaccato del sottoproletariato romano. Dopo la pausa natalizia la rassegna riprenderà a gennaio con il manifesto della Nouvelle Vague FINO ALL'ULTIMO RESPIRO (1960) di Jean-Luc Godard, quindi a
febbraio GLI SPOSTATI (1961) di John Huston che vede per l'ultima volta sul grande schermo Marilyn Monroe e Clark Gable; a febbraio invece il documentario QUANDO DERAVAMO RE (1996) di Leon Gast, che ricostruisce la carriera del più grande pugile di tutti i tempi: Cassius
Clay, ovvero Mohamed Alì. La rassegna si concluderà a marzo con il capolavoro del genere poliziesco SERPICO (1973) di sidney Lumet con uno strepitoso Al Pacino.

Gli spettacoli, in questa fase iniziale di riapertura, saranno di mercoledì con un'unica proiezione alle ore 21.00.