CINEMA TEATRO FILO



BIGLIETTI

BIGLIETTO UNICO - 5 EURO
INGRESSO OMAGGIO SOCI ANTANI, SOCI ENS
E SOCI FILODRAMMATICA

L'associazione ANTANI - APS, in collaborazione con l'Ente Nazionale Sordi (ENS) e la Società Filodrammatica Cremonese, presenta la rassegna cinematografica "Per filo e per segno", con il sostegno della Fondazione Città di Cremona.

Quattro film saranno proiettati alle ore 18:00 per quattro venerdì tra marzo e aprile presso il Cinema Teatro Filo di Cremona: la rassegna "Per filo e per segno" è un'occasione per vivere il cinema come luogo di incontro e di condivisione, aperto a tutti.
La rassegna infatti vuole essere un momento di inclusione sociale, grazie alla presenza di sottotitoli e di una mediatrice linguistica per la traduzione in LIS.

Oltre ad affrontare tematiche importanti, i film in programma sono anche espressione di generi cinematografici diversi, per accontentare i gusti di un ampio pubblico.

8 marzo - 18.00 - Giornata della donna
C'è ancora domani di Paola Cortellesi
La pellicola porta a riflettere, con grande arguzia, su temi quali la violenza, l'autodeterminazione femminile e la libertà.
La scelta di questo film per la Giornata della Donna vuole essere un omaggio a tutte le donne che con coraggio e determinazione sanno difendere i loro diritti costruendo un futuro più equo e .

22 marzo - 18.00
Io Capitano di Matteo Garrone
Racconta una storia di migranti con lo sguardo di chi parte, con la visione di chi il viaggio lo vive realmente sulla sua pelle tra la sofferenza fisica e le ferite dell'anima.
Senza retorica né pietismo, con una grazia e una poesia che arrivano al cuore.

5 aprile - 18.00
Assassinio a Venezia di Kenneth Branaght
Hercule Poirot si ritira a Venezia. Un giorno, accetta con riluttanza di partecipare a una seduta spiritica, ma quando uno degli ospiti viene assassinato, entra in un mondo inquietante di ombre e segreti. Film di genere investigativo, che riporta sul grande schermo il personaggio carismatico di Hercule Poirot.

19 aprile - 18.00
The Holdovers di Alexander Payne
Un film che racconta la storia di due insegnanti di liceo che, alla vigilia della pensione, si ritrovano a dover fare i conti con i propri bilanci personali e professionali. Un film divertente e commovente sulla vita, la morte e l'amicizia. Un film che ci fa riflettere sul senso del tempo che passa e sull'importanza delle relazioni umane.







SPETTACOLO UNICO
MER 6 MAR - ORE 21.00


BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50
SOCI ANTANI 5,00


PERSEPOLIS
Regia di Marjane Satrapi, Vincent Paronnaud.
Un film con Chiara Mastroianni, Catherine Deneuve, Danielle Darrieux, Simon Abkarian, Gabrielle Lopes Benites.
Animazione - Francia, USA, 2007, durata 95 minuti.

PREMIO DELLA GIURIA - FESTIVAL DI CANNES 2007

Teheran, 1978: Marjane, otto anni, sogna di essere un profeta che salverà il mondo. Educata da genitori molto moderni e particolarmente legata a sua nonna, segue con trepidazione gli avvenimenti che porteranno alla Rivoluzione e provocheranno la caduta dello Scià.
Con l'instaurazione della Repubblica islamica inizia il periodo dei "pasdaran" che controllano i comportamenti e i costumi dei cittadini. Marjane, che deve portare il velo, diventa rivoluzionaria.
La guerra contro l'Iraq provoca bombardamenti, privazioni e la sparizione di parenti. La repressione interna diventa ogni giorno più dura e i genitori di Marjane decidono di mandarla a studiare in Austria per proteggerla.
A Vienna, Marjane vive a 14 anni la sua seconda "rivoluzione": l'adolescenza, la libertà, l'amore ma anche l'esilio, la solitudine, la diversità. 


Sono rari i film di animazione in grado di far percepire al pubblico le difficoltà dell'esistenza di chi li ha ideati. Spesso impegno in difesa dei diritti e qualità grafica non convivono. In questo caso il connubio è perfettamente riuscito. Marjane Satrapi è riuscita a trasformare i quattro volumi di fumetti in cui raccontava, con dolore e ironia, la propria crescita come donna in un Iran in repentina trasformazione e in un'Europa incapace di accogliere veramente il diverso, in un lungometraggio di animazione di qualità.

(fonte - https://www.mymovies.it)







MER 28 FEB - ORE 21.00
-
VEN 1 MAR - ORE 21.00

SAB 2 MAR - ORE 21.00
DOM 3 MAR - ORE 16.00 / 21.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50
  SOLO PER SOCI ANTANI  
  DOM 25 FEB - ORE 21.00 - 5 EURO  


LA ZONA D'INTERESSE

Regia di Jonathan Glazer.
Un film con Christian Friedel, Sandra Hüller, Johann Karthaus, Luis Noah Witte, Nele Ahrensmeier.
Drammatico, Storico - Gran Bretagna, Polonia, USA, 2023, durata 105 minuti.

GRAN PREMIO DELLA GIURIA -FESTIVAL DI CANNES 2023
MIGLIOR SOUND DESIGNER EUROPEO - EUROPEAN FILM AWARDS 2023
MIGLIORI FILM IN LINGUA STRANIERA - NATIONAL BOARD 2023

SCOPRI IL FILM
CON LA FILOVISIONE


Rudolf Höss e famiglia vivono la loro quiete borghese in una tenuta fuori città, tra gioie e problemi quotidiani: lui va al lavoro, lei cura il giardino e i figli giocano tra loro o combinano qualche marachella. C'è un dettaglio però. Accanto a loro, separato solo da un muro, c'è il campo di concentramento di Auschwitz, di cui Rudolf è il direttore. 


A dieci anni di distanza da Under the Skin, acclamato universalmente come una delle opere che ha meglio colto le inquietudini della contemporaneità, Jonathan Glazer si ripresenta con la trasposizione di un romanzo di Martin Amis.



(fonte - https://www.mymovies.it)







VEN 16 FEB - ORE 21.00
SAB 17 FEB - ORE 21.00
DOM 18 FEB - ORE 16.00 / 21.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50
  SOLO PER SOCI ANTANI  
  DOM 18 FEB - ORE 21.00 - 5 EURO  


FINALMENTE L'ALBA
Regia di Saverio Costanzo.
Un film con Lily James, Rebecca Antonaci, Joe Keery, Rachel Sennott, Alice Rohrwacher.
Drammatico - Italia, 2023, durata 119 minuti.

Roma, anni Cinquanta. La diciottenne Mimosa si reca a Cinecittà con la sorella per partecipare ai provini delle comparse di un kolossal americano girato all'epoca della Hollywood sul Tevere, e a sorpresa viene scelta per un ruolo minore. La star del film, Josephine Esperanto, prende a cuore l'innocenza della ragazza e la sua estraneità a quel mondo di finzione, e trascina Mimosa con sé in una notte brava attraverso i luoghi della "dolce vita" romana, fra attori hollywoodiani e faccendieri che ronzano attorno al microcosmo del cinema. La ragazza viene catapultata suo malgrado, ma non senza momenti di euforia, in un universo privo di regole (e di scrupoli) animato da narcisismi e rivalità, ma anche da una fame di vita che vede nella nuova arrivata una fonte di linfa vitale. Arriverà l'alba a concludere questa rocambolesca avventura notturna? 


Saverio Costanzo torna alla regia di una sua sceneggiatura originale dopo il successo della serie L'amica geniale, di cui conserva l'approccio alle scene iniziali, e inizia con un "film nel film" che sottolinea la finzione del cinema..

(fonte - https://www.mymovies.it)







VEN 9 FEB - ORE 21.00
SAB 10 FEB - ORE 21.00
DOM 11 FEB - ORE 16.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50


APPUNTAMENTO A LAND'S END
Regia di Gillies MacKinnon.
Un film con Timothy Spall, Phyllis Logan, Brian Pettifer, Celyn Jones, Marnie Baxter.
Drammatico - Gran Bretagna, Emirati Arabi Uniti, 2021, durata 86 minuti
.

1952. Una giovane coppia, Tom Harper e la moglie Mary lasciano per sempre Land's End, in Cornovaglia, per trasferirsi a John O'Groats, un piccolo villaggio a Nord Est della Scozia. Vivono insieme per circa sessant'anni fino a quando la donna muore. Così Tom vuole mantenere una promessa fatta a Mary: ritornare a Land's End, che è il punto più a Sud della Gran Bretagna, ripercorrendo nei minimi dettagli tutte le tappe del viaggio fatto molti anni prima ma in senso contrario. Prende un primo autobus per raggiungere la meta che si trova a 874 miglia di distanza utilizzando il suo abbonamento per pensionati e accompagnato da una valigetta. Lungo la strada e malgrado gli imprevisti, incontra molte persone che sono venute a conoscenza della sua storia e cercano di aiutarlo a raggiungere il suo obiettivo. 


The Last Bus. Il titolo originale di Appuntamento a Land's End rende in modo più chiara l'imprevedibilità di un road-movie intimo fatto di pause, attese, incontri.

(fonte - https://www.mymovies.it)







MER 7 FEB - ORE 21.00
DOM 11 FEB - ORE 21.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50
  SOLO PER SOCI ANTANI - 5 EURO  

LA SIGNORA DELLA PORTA ACCANTO
Regia di François Truffaut.
Un film con Henri Garcin, Fanny Ardant, Gérard Depardieu, Roger Van Hool, Veronique Silver.
Drammatico - Francia, 1981, durata 106 minuti.
.

In un paese vicino a Grenoble la signora Odile Jouve, che gestisce il circolo del tennis, introduce la vicenda di Mathilde e Bernard. Philippe, controllore di volo, e sua moglie Mathilde vanno a vivere in una casa che si trova di fronte a quella di Bernard Coudray, di sua moglie Arlette e il figlio Thomas. Mathilde e Bernard si sono amati di un amore passionale otto anni prima e ora fingono di non conoscersi. Era stata lei a voler troncare la loro relazione ma adesso entrambi si trovano di fronte a un sentimento che riesplode dando origine a una catena di eventi che coinvolgono anche le reciproche famiglie. 












(fonte - https://www.mymovies.it)







GIO 8 FEF - ORE 21.00
DOM 11 FEB - ORE 18.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50


POVERE CREATURE!
Regia di Yorgos Lanthimos.
Un film con Emma Stone, Margaret Qualley, Willem Dafoe, Mark Ruffalo, Christopher Abbott.
Fantascienza - USA, 2023
, durata 89 minuti.
VM 14

LEONE D'ORO - FESTIVAL DI VENEZIA 2023
MIGLIOR FILM BRILLANTE - GOLDEN GLOBES 2024
MIGLIOR ATTRICE IN UN FILM BRILLANTE - GOLDEN GLOBES 2024
MIGLIORI FILM - NATIONAL BOARD 2023
MIGLIOR ATTORE NON PROTAG. - NATIONAL BOARD 2023
MIGLIOR SCENEGG.RA NON ORIGIN. - NATIONAL BOARD 2023
FILM DELL'ANNO - AFI AWARDS 2024

Oltre alle cicatrici che lo sfigurano e alle terribili menomazioni del suo fisico, Godwin Baxter deve a suo padre anche una sincera passione per il metodo scientifico e le pratiche chirurgiche. L'esperimento che più lo inorgoglisce è Bella, che tratta come una figlia. L'ha trovata cadavere, incinta di un feto ancora vivo, e le ha ridato il respiro e trapiantato il cervello del neonato. Ora Bella, già cresciuta e splendida nel corpo, cresce rapidamente anche nelle facoltà mentali, imparando a camminare, parlare e, soprattutto, desiderare. A nulla vale, a questo punto, il tentativo del suo creatore di fermarla: God(win) le ha dato la vita e, con essa, il libero arbitrio.. 


a donna bambina va alla scoperta del mondo con uno sguardo nuovo, affamato e primigenio, che non ha memoria delle regole e dei pregiudizi che muovono la società, non conosce vergogna ma solo curiosità. Farà esperienza di quanto il suo comportamento sia contrario alla norma, e di quanto la norma sia lontana tanto dalla logica che dalla natura..

GUARDA LA FILOVISIONE

(fonte - https://www.mymovies.it)







SPETTACOLO UNICO
MER 31 GEN - ORE 21.00

BIGLIETTI
BIGLIETTO UNICO - 12 EURO
THE ROCKY HORROR PICTURE SHOW
Regia di Jim Sharman.
Un film con Susan Sarandon, Tim Curry, Barry Bostwick, Richard O'Brien, Meat Loaf, Patricia Quinn.
Musicale - USA, Gran Bretagna, 1975, durata 95 minuti.

SARA' POSSIBILE BALLARE, CANTARE E DIVERTIRSI INSIEME
DURANTE TUTTO LO SPETTACOLO LA PROIEZIONE SARA' ANIMATA
DALLE 
RAGAZZE E I RAGAZZI DI POSAINOPERA COMPANY

A TUTTI I PARTECIPANTI SARA' CONSEGNATO IL KIT UFFICIALE
PER PARTECIPARE ATTIVAMENTE ALLA PROIEZIONE  

ALLE 19.00 CI SI RITROVA PRIMA DELLO SPETTACOLO ALL'OSTERIA DEL FICO
PER BRINDARE ALLA SECONDA STRAORDINARIA EDIZIONE DEL
ROCKY HORROR PICTURE SHOW

BIGLIETTI
BIGLIETTO UNICO - 12 EURO
RIDOTTO ANTANI - 10 EURO
DA ACQUISTARE IN CASSA - ANCHE IN PREVENDITA


Anche all'osteria del Fico sarà possibile
acquistare i biglietti dello spettacolo 

In una notte buia e tempestosa i promessi sposi Brad e Janet, due ragazzi bene della provincia nordamericana, si perdono in un bosco con l'auto in panne e decidono di cercare aiuto presso l'abitazione più vicina, un castello dall'aspetto affatto rassicurante in procinto di ospitare l'Annuale Convegno Transilvano. Una volta dentro, finiscono per diventare ostaggi dell'ambiguo Frank-N-Furter (e del suo stravagante entourage) e scoprono che il dolce travestito è alle prese con un esperimento: dare la vita al bellissimo e muscoloso Rocky Horror per convertirlo nel suo personale giocattolo del sesso. 

Correva l'anno 1975 quando il regista Jim Sharman e il compositore, sceneggiatore, cantante e attore Richard O'Brien davano alla luce del proiettore la versione cinematografica del musical britannico The Rocky Horror Show, che avevano presentato con successo a teatro. Partito male al botteghino, il film diviene presto un cult raccogliendo negli anni consensi e un pubblico di veri e propri idolatri che si sarebbero riuniti regolarmente in piccoli cinema per ricreare le scene - trucco e parrucco incluso - durante la proiezione.

(fonte - https://www.mymovies.it)






SPETTACOLO UNICO
MER 24 GEN - ORE 21.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50


LUBO
Regia di Giorgio Diritti.
Un film con Franz Rogowski, Christophe Sermet, Valentina Bellè, Noémi Besedes, Cecilia Steiner.
Drammatico - Italia, Germania, 2023, durata 175 minuti.

Lubo Moser è un nomade del popolo Jenisch. Nella Confederazione Elvetica del 1939 gira di luogo in luogo esibendosi nelle piazze insieme alla moglie Mirana e ai loro bambini. Fino a quando la Seconda Guerra mondiale incombente fa sì che il governo dichiari la mobilitazione degli uomini per la difesa delle frontiere. Lubo, mentre è in servizio, viene a sapere che i figli sono stati prelevati e portati in un istituto mentre la moglie, nel tentativo di proteggerli, ha trovato la morte. Da quel momento il senso della vita per lui consiste nel conseguire un duplice obiettivo: ritrovarli e vendicarsi. 







SPETTACOLO UNICO
MER 17 GEN - ORE 21.00

BIGLIETTI
INTERO 8,00 - OVER65 7,00 - STUDENTI 6,50

IL CAFTANO BLU
Regia di Maryam Touzani.
Un film con Lubna Azabal, Saleh Bakri, Ayoub Messioui.
Drammatico - Marocco, 2022, durata 122 minuti
.

Halim è un sarto talentuoso con una bottega nella medina di Salé, dove vive in compagnia della moglie Mina che lo aiuta anche in negozio. Il loro rapporto è stretto e affettuoso, benché debba sopportare tanto una malattia che affligge Mina quanto l'omosessualità nascosta di Halim. L'arrivo di Youssef, un giovane apprendista molto attento a studiare le tecniche di Halim, porta novità nella routine consolidata della coppia, in un periodo scandito dalla cucitura di un bellissimo caftan blu per una cliente con poca pazienza. 


Al secondo film come regista, la cineasta marocchina Maryam Touzani è già riuscita a creare un suo mondo dai tratti distintivi: un cinema della domesticità attento alle sfumature dell'anima, accogliente come il salotto ben arredato di un ospite caloroso.

(fonte - https://www.mymovies.it)